Menu

Tebis CAD: più semplice che mai

Nato per la produzione

Le funzioni CAD di Tebis sono studiate appositamente per la produzione. Con una serie di vantaggi: quando si preparano i componenti con le funzioni CAD di Tebis, la successiva programmazione CNC viene in gran parte automatizzata – permettendo ai programmatori di generare molto più velocemente percorsi utensile ottimali e testati contro le collisioni. Allo stesso tempo, l’eccellente qualità delle superfici garantisce risultati di fresatura impeccabili.

A questo riguardo, Tebis Versione 4.1 rappresenta un nuovo passo importante. Incorpora infatti una tecnologia di progettazione associativo-parametrica in cui le nuove funzionalità sono adattate in modo ottimale alle esigenze rilevanti per la produzione. La progettazione delle attrezzature e la preparazione alla produzione diventano così ancora più semplici e veloci.

Quanto prima Tebis viene integrato nella catena di processo CAD/CAM, tanto maggiori sono i vantaggi che permette di ottenere. 

Progettazione associativo-parametrica: ne vale la pena?

La progettazione associativo-parametrica è sempre vantaggiosa? Se si tratta di modificare una misura, arrotondare un bordo, prolungare e tagliare le superfici o espandere le topologie, molti addetti alla progettazione o alla preparazione alla produzione diranno che queste operazioni possono essere eseguite rapidamente anche senza l’impiego dei parametri. Nell’insieme, tuttavia, queste attività apparentemente minori comportano un lavoro tutt’altro che irrisorio. Un esempio: Johannes Grosch, amministratore delegato della Johannes Grosch CAD/CAM-Dienstleistungen, sta attualmente testando i prototipi Tebis e riesce a posizionare i portacomparatori dei suoi calibri tre volte più velocemente che in passato. Un altro vantaggio è che l’intero risultato della progettazione viene testato automaticamente sotto il profilo della plausibilità: questo permette di verificare che non sia stato dimenticato nulla di importante e che le modifiche non compromettano la fluidità delle transizioni o dei raccordi tra le superfici. Anche le potenziali collisioni vengono rilevate più precocemente, mentre i template semplificano la progettazione e le successive modifiche del modello. Tutti i passaggi vengono memorizzati nell'albero strutturale e possono essere ripetuti in qualsiasi momento. 

Template individuali per risultati veloci

Oltre alla Grosch CAD/CAM-Dienstleistungen, il prototipo viene attualmente testato da altri dieci clienti di Tebis in diversi settori, tra cui la Modellbau Nachtigall GmbH e la Schürfeld Umformtechnik GmbH. Ma la prova del software non è l’unico obiettivo di questa partnership: per ogni azienda vengono sviluppati template specifici con cui è possibile automatizzare facilmente le procedure ripetitive, in modo che i singoli operatori non debbano preoccuparsi della logica di progettazione o della sequenza di esecuzione del pezzo. In breve: la progettazione parametrico-associativa è vantaggiosa per tutte le attività che sono soggette a modifiche, per le aziende che desiderano automatizzare le fasi ripetitive della progettazione o quando si lavora con diverse varianti e passaggi intermedi – condizioni che almeno in parte si ritrovano in qualunque tipo di azienda.

Esempi pratici 

Riduzione dei raggi nell’anima di uno stampo: è sufficiente ridurre il raggio dal menu contestuale. La modifica viene applicata all’intero progetto e tutte le transizioni vengono adattate di conseguenza.

Posizionamento dei comparatori: 
si posiziona il comparatore, si adattano tastatore e angolo, si disegnano le spoglie nel componente e si progettano i fori nella piastra di base. La procedura risulta molto più veloce.

 

Non è più necessario dividere la topologia, prolungare le superfici, raggruppare i fianchi in una topologia e arrotondarli.

Posizionamento di un portacomparatore: si importa il template per il portacomparatore con tastatore, boccole di fissaggio, comparatore e vuoti per supporto e piastra di base …
… si adattano l'angolo in base alle specifiche …
… e si trasforma il portacomparatore.

Cosa dicono i nostri partner 

Per fresare i modelli 3D di uno stampo utilizziamo grezzi a più layer. In precedenza dovevamo creare un insieme di livelli, adattare eventualmente la loro distanza, lisciare, compensare e arrotondare le curve, creare le superfici di fondo e laterali e, infine, copiare le superfici di fondo per quelle di copertura e formare una topologia. Con il template che abbiamo predisposto con Tebis, tutte queste operazioni avvengono in modo parzialmente automatico. E possiamo sempre correggere facilmente la progettazione del modello grezzo con i layer.

 Marcel Wanders, responsabile CAD/CAM, Modellbau Nachtigall GmbH

 La nostra prima impressione sui prototipi di Tebis è assolutamente positiva: le modifiche alle incisioni o ai componenti possono essere eseguite in modo molto più veloce. Ad esempio, possiamo ridurre i raggi con pochi clic senza bisogno di prolungare le superfici. Un altro vantaggio è la possibilità di creare facilmente i profili 2D con la funzione “Sketch”, che ci consente di modificare velocemente anche le geometrie 3D risultanti.

 Andreas Kaltefleiter, responsabile CAD/CAM e asportazione materiali, Schürfeld Umformtechnik GmbH

Per posizionare i portacomparatori su un calibro mi basta un minuto, invece dei quattro che mi occorrevano in precedenza.
Sommando le diverse attività, riesco a condensare in quattro ore procedure che prima mi richiedevano un giorno e mezzo.

Johannes Grosch, amministratore delegato di Johannes Grosch CAD/CAM-Dienstleistungen

Progettazione parametrico-associativa – cos’è esattamente? Il termine “parametrico” indica semplicemente che diversi parametri, come la lunghezza, il raggio e la direzione, possono essere modificati a posteriori. Il termine “associativo” designa invece la dipendenza reciproca degli elementi: quando un elemento viene modificato, gli altri elementi vengono subito adattati automaticamente, senza bisogno di ulteriori interventi di progettazione. Tutti i componenti del pezzo sono interconnessi – non esiste un modo più semplice per configurare e modificare un modello.

Iscriviti alla newsletter di Tebis e tieniti aggiornato sulle ultime novità.

Registrati a seminari e corsi di formazione

Migliore utilizzo del potenziale, accelerazione dei risultati

  • Modellazione di superfici

    Componenti aggiuntivi CAD  (Vai alla richiesta) Altre informazioni


  • Interfaccia diretta per CATIA V5

    Componenti aggiuntivi CAD  (Vai alla richiesta) Altre informazioni


  • Gestione degli utensili

    Componenti aggiuntivi CAM  (Vai alla richiesta) Altre informazioni